San Giacomo in Valle Aurina

Vista sulla frazione San GiacomoIn posizione idilliaca, adagiato su una piccola collina a 1.192 m di quota, troviamo il grazioso paesino di San Giacomo. La frazione del comune di Valle Aurina è rinomata soprattutto per l'arte dell'intaglio del legno, ma sa entusiasmare i suoi ospiti anche con tanta natura incontaminata. 

La chiesa parrocchiale della piccola località è visibile da lontano. Consacrata a San Giacomo, la chiesa, costruita in stile tardogotico nel 1500, affascina soprattutto per la pala d'altare, opera dell'artista Franz Hellweger di San Lorenzo, e il pregevole altare maggiore della “Madre del Buon Consiglio”. Non lontano dalla chiesa, su una piccola altura, troviamo una fontana di Jakob Oberhollenzer, originario della Valle Aurina. Si tratta di un’attrazione molto nota e visitata per la statua di San Giacomo, che con lo sguardo indica la via di pellegrinaggio per Santiago di Compostela.

Alloggi a San Giacomo:

Da vedere è anche il Giardino delle Sculture nel centro del paese, opera dell'artista Oberhollenzer. Parte dell'area espositiva è integrata nel sentiero Leonardi, una breve ed interessante passeggiata che vi introdurrà alla vita contadina

Da secoli l'arte dell'intaglio del legno ha un ruolo di primo piano a San Giacomo. La piccola cittadina della Valle Aurina è nota ben oltre i confini regionali per i suoi intagliatori di maschere e scultori. Accanto alla ricca offerta culturale, il comune turistico sa entusiasmare i visitatori anche con la sua natura incontaminata. In inverno, le aree sciistiche di Speikboden/Monte Spicco e Klausberg sono rapidamente raggiungibili da San Giacomo. 

Ulteriori frazioni in Valle Aurina:


 

Relax puro

In vacanza a San Giacomo relax e distensione sono assicurati …